RASSEGNA STAMPA

14.09.2009 - Crisi: Boccia "Scajola risparmi mistificazioni e dica la verità"

14.09.2009

14.09.2009

Crisi: Boccia "Scajola risparmi mistificazioni e dica la verità"

ROMA (ITALPRESS) - "Abbiamo profondo rispetto per tutte le posizioni diverse dalla nostra, ma il ministro Scajola non puo' stravolgere anche la 'tabellina pitagorica': la matematica, si sa, non e' un' opinione". Lo ha detto Francesco Boccia, deputato Pd, componente della commissione Bilancio.

"Ci sono limiti - ha aggiunto - nella lettura dello stato reale del Paese, che non vanno mai superati. Anche quando le cose vanno male. Questo Governo, i limiti, li ha superati tutti. Se la Commissione europea - prosegue Boccia - aumenta dal 4,4 al 5% il calo del Pil 2009 in Italia, ebbene questo, caro ministro, non e' il segnale della svolta positiva che tutti auspichiamo".

"La Ue, invece, ci sta dicendo che la domanda e' ancora debole e la ripresa sara' piu' lenta. La vera svolta - ha concluso Boccia - sarebbe se il Governo avesse il coraggio di intervenire subito sui redditi dei lavoratori, dei cassintegrati e delle famiglie: solo cosi' sarebbe possibile l'aumento della domanda interna che, invece, non crescerebbe rapidamente con quel programma (senza coperture finanziarie) di opere pubbliche che il governo ha sbandierato". (ITALPRESS).

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI