SPORT

Agnelli dimostra rispetto delle regole e delle istituzioni. Su investimenti per la sicurezza la Juventus è un esempio da seguire

18.05.2017

“Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, ha dimostrato anche in quest'occasione un grande rispetto delle istituzioni e delle regole. Auspico che il confronto avvenuto oggi in Commissione Antimafia possa servire sempre più a valutare oltre le attività economiche anche le relazioni sociali che caratterizzano la vita nelle curve degli stadi italiani. Va iniziata un’analisi seria sul ‘bagarinaggio digitale’ che, come sottolineato anche da Agnelli, sta dilagando grazie all'uso dei cosiddetti ‘bot’.

Nelle curve ci sono tante persone perbene ma, come avviene in tanti contesti sociali, anche  infiltrazioni della criminalità, da sud a nord senza eccezione alcuna. Lo Juventus Stadium e l’intera società bianconera, per la qualità e la quantità di investimenti realizzati sulla sicurezza e il controllo di ciò che avviene durante le partite, rappresentano un esempio per tutto il calcio italiano”. Così Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera e dello Juventus Club Parlamento, parlando con i giornalisti in merito all’audizione in Commissione Antimafia del presidente della Juventus, Andrea Agnelli.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI