NEWS

Positivo se il governo sul BES continua il lavoro del PD

07.03.2019

Crescita con la qualità della vita oltre il Pil

"Mi fa piacere che il governo, anche con questa iniziativa, voglia portare avanti il lavoro fatto sul Bes (indicatore di benessere equo sostenibile) nella scorsa legislatura con la riforma della legge di Bilancio.

Un lavoro lungo e complesso, oggi esempio in Europa, portato avanti in Parlamento con Giulio Marcon, dalla commissione Bilancio, con il sostegno del Mef guidato da Padoan e con il decisivo contributo dell'Istat presieduto in questi anni da Giovannini e Alleva. La riforma della legge di Bilancio del 2016, di cui sono stato primo firmatario, ha stabilito che allegato al Def il governo ogni anno deve presentare in Parlamento il Bes con i dodici indicatori.

La prossima settimana in Parlamento, in Commissione Bilancio affronteremo tutti insieme il primo confronto sul Bes 2019". Così Francesco Boccia, deputato PD e primo firmatario della riforma del Bilancio 2016 che ha introdotto il BES nel Bilancio dello Stato, a margine del dibattito sul BES "L'economia del benessere: la rivoluzione possibile", organizzato in Sala Regina, dal viceministro Fioramonti.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI