NEWS

Bene Patuelli, le banche italiane vanno difese e valorizzate. Su Fintech la sfida va rilanciata

10.07.2018

“La relazione del presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, sul quadro generale della condizione del sistema bancario italiano, all’interno dello scenario nazionale e globale che abbiamo di fronte, è condivisibile e apprezzabile.

Le Banche italiane sane che hanno affrontato la crisi economica e hanno consentito la risoluzione delle crisi bancarie hanno sostenuto impegni e costi rilevanti. Ora abbiamo il dovere di spingere le istituzioni comunitarie verso una definitiva Unione Bancaria, con regole identiche in tutti i Paesi UE, e con testi unici di diritto bancario, finanziario, fallimentare e penale dell'economia e coerenza normativa, proprio come ricordato oggi dal presidente Patuelli.

Dopo le prime norme inserite nell’ultima legge di Bilancio la politica ha il dovere di rilanciare la sfida anche su fintech, senza più tergiversare. Non possiamo più considerare Fintech come una branca del mondo finanziario, ma tutte le banche oggi devono essere Fintech perché è l’unico modo per giocarsi la partita con tutti gli operatori internazionali ad armi pari”. Così Francesco Boccia, deputato PD, al termine dell’Assemblea ABI.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI