NEWS

Def, ok al quadro tendenziale di Gentiloni, ci divideremo sulle 'cure'

16.05.2018

(ANSA) - ROMA, 16 MAG - "Il quadro tendenziale di Gentiloni viene sostanzialmente accettato. Dunque la fotografia dell'esistente viene sostanzialmente condivisa, ci si dividerà sulle terapie per il futuro". Così il deputato del Pd, ed ex presidente della commissione Bilancio, Francesco Boccia, spiega le ragioni del voto di astensione dei Dem al mandato al relatore a riferire in Aula a Montecitorio sul Def.

La relazione presentata dalla deputata, e relatrice, Laura Castelli (M5S), rispetto alla versione iniziale è stato arricchito da alcuni capitoli come chiesto dal Pd: "Abbiamo voluto sottolineare alcuni punti fermi come la scelta di non recepire il Fiscal compact, il via libera ad alcuni atti comunitari che riguardano anche il Fondo monetario europeo.

Agli investitori - aggiunge - diciamo che la linea di demarcazione resta la politica monetaria europea".

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI