NEWS

Un voto al Pd per stabilità, no a salti nel buio

02.03.2018

(ANSA) - ROMA, 2 MAR - "Sono stati cinque anni duri e difficili ma l'Italia è uscita da un tunnel in cui era stata trascinata da un centrodestra che oggi si ripresenta agli italiani più piccolo e litigioso di prima. Tre forze politiche minoritarie nel Paese, divise su tutto a partire dall'Europa.

Dall'altra parte il movimento 5 stelle che fa della protesta e dell'antieuropeismo i suoi cavalli di battaglia. Non abbiamo bisogno di salti nel buio. Il voto al Pd è un voto alla stabilità del Paese. È un voto a chi ha portato il Paese da -2.8 del 2013 al +1.5 del 2018". Lo dice Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera e capolista a Montecitorio nel collegio plurinominale del Salento, intervenendo al comizio di chiusura della campagna elettorale, in piazza a Lecce. 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI