NEWS

L’unità del centrosinistra è un dovere di tutti

29.11.2017

(ANSA) - ROMA, 29 NOV - "Faremo tutto quello che è nelle nostre possibilità per evitare la divisione nella sinistra italiana. Chi da sinistra gioisce nel sostenere che la divisione sia un bene vuole solo l'autodistruzione del centrosinistra. Tutti quelli che hanno a cuore il Paese e il centrosinistra hanno il dovere di dare una mano alla costruzione del progetto unitario. Fassino sta facendo sforzi incredibili.

Pisapia, da questo punto di vista, sta sicuramente aiutando questo percorso e i primi risultati sulla legge di bilancio nel primo passaggio al Senato si vedono già. Ci sono ancora due settimane per il passaggio alla Camera. Pensare di andare alle elezioni politiche con Piero Grasso tra i simboli della lotta alla mafia e con un pezzo di sinistra che corre contro il Pd è per me inimmaginabile e faccio ancora appello a chi ha lasciato il Pd di fare la battaglia politica a sinistra dentro lo stesso perimetro di coalizione.

Credo ci siano ancora tutte le condizioni affinché' Grasso tenga insieme le forze a sinistra del Pd, con Renzi leader del Partito Democratico. Insieme poi potremo lavorare per federare la coalizione di centrosinistra che si ritrova sui programmi e sui contenuti. Solo così potremmo tornare a vincere in quasi tutti i collegi uninominali e saremmo in grado di giocarci la partita per vincerla contro le destre e il M5S". Così Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, in diretta a Studio24, su RaiNews24.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI