NEWS

Non escludere primarie di coalizione

08.11.2017

“Matteo Renzi è il segretario eletto al congresso e nessuno lo mette in discussione nel PD. Il punto però è creare una coalizione di centrosinistra senza porre o subire veti; il leader migliore per quella coalizione troveremo il modo per designarlo, anche, a mio avviso, con le primarie di coalizione se dovessero essere necessarie. Il PD è il partito delle primarie.

Le primarie compattano sempre un popolo e preparano il governo del Paese. Non perde nessuno perché ci guadagna la politica; si possono rafforzare le coalizioni nei momenti di difficolta e ci si unisce sulle idee. Avremo così un leader che guida la colazione e gli altri che, con la stessa dignità, rappresentano le forze politiche, ma sempre senza padroni. Servono sacrifici da parte di tutti, umiltà e generosità, non per garantire il ceto politico ma per mettere insieme forza e energie per creare con tutte le forze riformiste italiane una proposta politica”. Così Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, intervistato da Radio Radicale.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI