NEWS

Se i giganti del web pagano le tasse, possiamo abbassarle agli italiani. Si scrive webtax, si legge equità

12.05.2017

Bene apertura dal G7 di Bari

“Il digitale tocca sempre più ogni ambito della vita sociale ed economica e penso sia dovere assoluto della Politica intervenire regolandone gli effetti. Il messaggio che arriva in queste ore dal G7 finanziario di Bari è un’apertura verso una web tax condivisa. Vedremo domani il risultato finale. Ma il tempo scorre via velocemente ed è ormai chiaro a tutti che prima le multinazionali del web pagheranno le imposte, prima potremo abbassarle a tutti gli altri. Si è sempre chiamata equità”. Lo scrive sul suo blog Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO



COMMENTA CON FACEBOOK

LEGGI ALTRI ARTICOLI